Browsing this web site you accept techinical and statistical cookies. close [ more info ]

Pubblicati i primi inviti a presentare proposte nell'ambito del programma Horizon 2020, il programma quadro di ricerca e innovazione dell'UE (2014-2020)

La Commissione Europea ha pubblicato i primi inviti a presentare proposte relative a Horizon 2020, che, con una dotazione di quasi 80 miliardi di euro per un periodo di sette anni, rappresenta il principale programma di ricerca e innovazione dell’UE. Horizon 2020 riunisce per la prima volta in un programma unico tutti i finanziamenti dell’UE per la ricerca e l’innovazione. Vi sarà una maggiore attenzione per le possibilità di tradurre il progresso scientifico in prodotti e servizi innovativi che offrano opportunità imprenditoriali e cambino in meglio la vita dei cittadini. Horizon 2020 indirizzerà le risorse verso tre priorità distinte:

Scienza di eccellenza: Questa priorità svilupperà i talenti in Europa, darà ai ricercatori accesso ad infrastrutture di ricerca prioritarie e farà dell'Europa un luogo attraente per i migliori ricercatori del mondo, facendo leva sul successo del Consiglio europeo della ricerca (ERC) e offrirà ai ricercatori eccellenti opportunità di formazione e di carriera mediante le azioni Marie-Curie. 

Leadership industriale: Questa priorità porterà grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali, incentiverà il potenziale di crescita delle aziende europee fornendo loro livelli adeguati di finanziamento e aiuterà le PMI innovative a trasformarsi in imprese leader a livello mondiale.

Sfide della società: Questa priorità rispecchia le priorità strategiche della strategia Europa 2020 e affronta grandi preoccupazioni condivise dai cittadini europei e di altri paesi. I finanziamenti si concentreranno sulle seguenti sfide: sanità, cambiamenti demografici e benessere; sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia; energia da fonti sicure, pulita ed efficiente; trasporti intelligenti, ecologici e integrati;  azione per il clima, efficienza sotto il profilo delle risorse e materie prime; società inclusive, innovative e sicure. Lo sviluppo sostenibile sarà un obiettivo generale di Horizon 2020. Particolare attenzione verrà dedicata inoltre al ruolo dello IET (Istituto europeo di Innovazione e Tecnologia), alle attività del Centro Comune di Ricerca e alla ricerca e all'innovazione in materia di energia nucleare. I bandi pubblicati in data 11 dicembre sono disponibili sul Participant Portal dell'UE.

Per ulteriori approfondimenti:
http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/index.html